TECNICO SUONO

Visite: 902

L.I. SERVICES ha in avvio un corso con qualifica professionale per Fonico - Tecnico del Suono finanziato da Regione Liguria – Fondo Sociale Europeo.

Sono aperte le iscrizioni al corso di qualifica professionale per la figura di Fonico – Tecnico del Suono in avvio presso L.I. Services.

Con il titolo progettuale "Fai della tua passione la tua professione" il corso è approvato e finanziato da Regione Liguria su Fondo Sociale Europeo essendo parte del Programma Operativo Fondo Sociale Europeo- Regione Liguria 2014-2020 ASSE 1 Obiettivi specifici 2 e 3 CULTURA IN FORMAZIONE 2.

Della durata di 700 ore, è interamente gratuito ed è sviluppato da L.I. Services in collaborazione con STUDIO MAIA (studio di registrazione e post produzione, casa discografica, editore radiotoelevisivo, produttore di eventi e spettacoli come Maia Group e così via) presso i cui studi e laboratori si terranno le attività pratiche.

 

QUALIFICA E PROFESSIONE

LA FIGURA PROFESSIONALE

La figura professionale di riferimento è il FONICO – TECNICO DEL SUONO.

È un professionista esperto nella produzione, diffusione, registrazione e manipolazione dei suoni. Figura trasversale in tutte le produzioni audiovisive e musicali, deve saper operare in diversi contesti di produzione. Può lavorare alla registrazione audio in presa diretta sul set (in interno o in esterno – film, TV, radio) e nei luoghi dove si svolgono eventi, spettacoli e concerti (come tecnico live), oppure in studio, dove si occupa della registrazione delle esecuzioni musicali e della gestione e post produzione delle tracce sonore, tramite strumentazioni specialistiche, nell’elaborazione di prodotti musicali, multimediali, audiovisivi, televisivi, radiofonici, cinematografici, discografici, pubblicitari, ludici e così via.


QUALIFICA PROFESSIONALE

La qualifica regionale (con validità nazionale) rilasciata al termine del corso, previo superamento dell'esame finale, è quella di “FONICO – TECNICO DEL SUONO” (scheda 24-008 del repertorio ligure delle figure professionali e Classificazione Istat Professioni 2011: 3.1.7.2.2).


SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il FONICO – TECNICO DEL SUONO è generalmente un libero professionista, più raramente un dipendente, in quanto il lavoro è collegato direttamente alle produzioni che, per natura, possono avere un carattere discontinuo. A livello regionale sono presenti molte imprese del settore anche poco note al pubblico. Varie realtà operano per lo più con clienti fuori regione (spot, audiovisivi, doppiaggi, jingles, ecc.), altre hanno studi di registrazione e produzione (professionale e ludica) di livello nazionale. Ben sviluppato è il settore “fonico” in relazione a eventi e spettacoli turistici e/o di intrattenimento, come anche TV, Radio e produzione filmica.

Il progetto prevede l’impiego per collaborazioni e contratti di lavoro, entro 6 mesi dalla fine del corso e con l’acquisizione della qualifica, di almeno il 50% dei partecipanti grazie agli accordi in essere con le aziende presso le quali avverrà lo stage ed altre realtà del settore.

 

IL CORSO

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

DURATA DEL CORSO: 700 ore (Teoria e Pratica 490 ore, Stage Curriculare 210 ore presso studi e realtà del settore)

FREQUENZA E ORARI: dal lunedì al venerdì, per una media di 6 ore giornaliere al mattino (salvo eccezioni)

TEMATICHE DEL CORSO: Fisica del Suono; Acustica, Allestimento Fonico e Microfonaggio; Sonorizzazione; Mixaggio / Equalizzazione LIVE; Registrazione; Restauro Audio; Mixaggio / Equalizzazione; Elaborazione digitale; Sound Design; Montaggio / Mastering. Scarica a questo link un riassunto del programma.

AULE TEORIA - L.I. SERVICES: Via Ippolito D'Aste, 1/10 - 16121 Genova

LABORATORI - STUDIO MAIA: Viale Ansaldo, 28/R, - 16137 Genova


DESTINATARI

Il corso è destinato a 15 partecipanti beneficiari, aventi i seguenti requisiti:

STATO OCCUPAZIONALE: disoccupati e/o inoccupati

ETÀ: sino a 29 anni compiuti

TITOLO DI STUDIO, uno tra i seguenti: qualifica triennale; diploma di scuola secondaria superiore; laurea, vecchio o nuovo ordinamento universitario (laurea triennale e/o laurea magistrale) o titolo equivalente legalmente riconosciuto. Per i candidati che hanno conseguito il titolo di studio richiesto all’estero, si richiede equipollenza (rilasciata da MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) o attestazione di valore (rilasciata dall’Ambasciata Italiana del paese di provenienza)

 

PER PARTECIPARE

INFORMAZIONI

DOVE: L.I. Services S.R.L. Via Ippolito D’aste 1/10, Genova (scala sinistra, 5° piano)

QUANDO: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle 13:30 (escluse festività)

CONTATTI: Tel. 010 5958449 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCHEDA INFORMATIVA REGIONALE: scarica la scheda


ISCRIZIONE

ACCETTAZIONE DELLE DOMANDE: dal 27 gennaio 2020 al 28 febbraio 2020

DOCUMENTI RICHIESTI:

  • Domanda di ammissione al corso debitamente compilata
  • Privacy firmata
  • Marca da bollo da 16 euro
  • Carta d’Identità
  • N.2 Fototessere
  • Codice Fiscale
  • Copia titolo di studio
  • Curriculum vitae
  • Per i candidati extra comunitari: permesso di soggiorno

COME:Le domande andranno ritirate e consegnate debitamente compilate e corredate dei documenti richiesti presso: L.I. Services S.R.L. Via Ippolito D’aste 1/10, Genova (scala sinistra, 5° piano) dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle 13:30 (escluse festività).

CONTATTI: Tel. 010 5958449 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


SELEZIONE

Sono considerate ammissibili le candidature pervenute, entro i termini, conformi ai requisiti richiesti e corredate di tutta la documentazione prevista.

La partecipazione al corso avverrà sulla base di una selezione delle candidature ammissibili. La convocazione alle prove di selezione avverrà a cura della segreteria dell’ente con comunicazione telefonica o via e-mail con richiesta di ricevuta di lettura.

La selezione delle candidature prevede:

  • Prova scritta: Test psico-attitudinale consistente in un questionario a risposta multipla atto a stabilire il grado di attitudine al ruolo nel contesto del settore di riferimento.
  • Colloquio individuale: alla cui ammissione è necessario raggiungere almeno un punteggio nella prova scritta pari a 6/10, verterà sugli aspetti motivazionali, attitudine al ruolo, esperienze e conoscenze pregresse esperite nel settore.