Fondo Europeo Sviluppo Regionale - Liguria

Settembre 20, 2017

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - uno dei principali strumenti di finanziamento per Imprese, Privati e Pubblica Amministrazione. Una rosa di opportunità di cui è bene saperne più di qualcosa.

L’attuazione della politica regionale europea passa attraverso 5 principali fondi che operano congiuntamente a supporto dello sviluppo economico di tutti i paesi dell'Unione europea in linea con gli obiettivi della strategia Europa 2020: Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), Fondo sociale europeo (FSE), Fondo di coesione (FC), Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP).

Il FESR, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale è uno degli strumenti finanziari della politica regionale dell'Unione Europea ed ha come mission quella di "consolidare la coesione economica e sociale dell'Unione Europea. Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale cofinanzia il Programma Operativo Regionale (POR).
Con i programmi comunitari FESR si interviene nei seguenti campi:

  • Aiuti agli investimenti nelle imprese (in particolare nelle PMI) volti a creare posti di lavoro sostenibili; 
  • Investimenti nel campo della ricerca, innovazione, telecomunicazioni, ambiente, energia e trasporti;
  • Strumenti finanziari per sostenere lo sviluppo regionale; misure di assistenza tecnica e cooperazione territoriale. 

Chi può usufruire dei fondi messi a disposizione? Imprese singole o associate, consorzi, centri di ricerca, università, poli e parchi tecnologici, sistema pubblico e privato, enti locali.

Come fare per presentare un progetto? Seguendo le indicazioni contenute su Bandi e Avvisi pubblici che vengono pubblicati sul BURL, il bollettino ufficiale della Regione Liguria, e quindi sui siti della Regione, in particolare al link Bandi POR FESR 2014 - 2020 e sul sito della Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico - FI.L.S.E., il soggetto tecnico che supporta e assiste la Regione Liguria e gli altri enti territoriali liguri nella progettazione, definizione e attuazione delle politiche e degli interventi a sostegno del sistema economico ligure a link http://www.filse.it/

I Bandi e gli Avvisi pubblici contengono tutte le informazioni sulle modalità, l’entità del finanziamento, i destinatari, gli enti gestori e anche la modulistica per partecipare.

IL FESR IN LIGURIA

La politica di coesione dell'Unione Europea si articola in 11 Obiettivi Tematici (OT) indirizzati al raggiungimento degli obiettivi Europa 2020 di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e dell'Agenda territoriale 2020 di coesione territoriale.
Il Por Fesr della Liguria, con un ammontare di risorse pari a 392.545.240,00 Euro, rispetta i vincoli posti dalla Commissione Europea in ordine alla destinazione delle risorse, in particolare il Programma della Liguria è strutturato in 6 Assi prioritari di intervento e un'asse tecnico, che attivano tutti gli Obiettivi Tematici proposti dalla Commissione europea.

Asse 1 - Ricerca e innovazione; si pone l’obiettivo del potenziamento del sistema della ricerca e dell'innovazione, quale motore dello sviluppo regionale e della competitività del territorio. L'approccio valorizza gli elementi e le specializzazioni presenti sul territorio, sulla base di quanto rappresentato nella strategia di specializzazione intelligente della Regione Liguria (Smart Specialization Strategy).

Asse 2 – Agenda Digitale; si pone l'obiettivo di rafforzare il sistema della informatizzazione digitale sul territorio della Liguria promuovendo soluzioni tecnologiche per la digitalizzazione e l’innovazione.

Asse 3 – Competitività delle imprese; si pone i seguenti obiettivi:

  • sostegno alla nuova imprenditorialità 
  • rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo 
  • sviluppo occupazionale e produttivo in aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive
  • diffusione e rafforzamento delle attività economiche a contenuto sociale 
  • messa a disposizione delle PMI di strumenti finanziari per migliorare le possibilità e le condizioni di accesso al credito 
  • azioni tese a migliorare la presenza delle imprese liguri all'estero 

Asse 4 – Energia; si pone i seguenti obiettivi:

  • riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive 
  • riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico e integrazione di fonti rinnovabili 
  • azioni per aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane 

Asse 5 – Difesa del territorio; si pone i seguenti obiettivi:

  • messa in sicurezza del territorio attraverso azioni di ripristino del naturale equilibrio dei versanti
  • manutenzione del reticolo idrografico privilegiando il ricorso ad infrastrutture e tecnologie verdi
  • attivazione di sistemi di allerta e previsione anche attraverso il ricorso alle Information and Communication Technologies 

Asse 6 – Città; si pone l’obiettivo di rafforzare gli investimenti nei 4 poli urbani di La Spezia, Savona, Sanremo e Imperia. In tali realtà l'Agenda Urbana nel POR si concentra su:

  • innovazione digitale della Pubblica Amministrazione
  • efficientamento energetico e riorganizzazione della mobilità
  • messa in sicurezza dei territori urbanizzati
Visite: 483