FONCOOP

Gennaio 06, 2018

Nuovo Avviso Fon.Coop - Strategie Formative per l'Occupazione - finalizzato alla formazione dei lavoratori delle imprese cooperative

Il Fondo paritetico interprofessionale nazionale per la formazione continua nelle imprese cooperative – Fon.Coop - ha emanato l'avviso n° 40 “Strategie formative per l’occupazione” con il quale il fondo intende finanziare piani di formazione continua, aziendali e pluriaziendali, concordati tra le imprese e le Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori, a favore di imprese aderenti al Fondo e di soci lavoratori/lavoratrici e di lavoratori/lavoratrici in esse occupati.
Finalità dell’avviso è quella di supportare la crescita e la competitività delle imprese aderenti attraverso la sperimentazione di attività e di servizi volti a garantire la stabilità e la qualità dell’occupazione a fronte di processi di sviluppo, innovazione o di riorganizzazione e/o ristrutturazione aziendale.

LE RISORSE

Le risorse destinate ai piani ai sensi del presente Avviso ammontano a €. 4.220.000,00 di cui 2.000.000,00 assegnate su base nazionale e € 2.220.000,00 su base regionale e interregionale destinate al finanziamento dei piani ammissibili ma non finanziati nella graduatoria nazionale.

Ogni singolo piano complesso integrato non deve prevedere una richiesta di contributo superiore a € 100.000 e non inferiore a €30.000,00.

GLI OBIETTIVI

  • supportare le imprese nell’analisi organizzativa, nell’individuazione dei fabbisogni formativi e nella analisi e valorizzazione del potenziale dei lavoratori; 
  • attivare percorsi formativi per accrescere e /o acquisire nuove competenze, in linea con i fabbisogni indotti dai processi di sviluppo o di riconversione tecnologica e organizzativa; 
  • promuovere ricerche-azione integrate con percorsi formativi per l’avvio di nuove attività e/o per il sostegno ad operazioni di spin-off o workers buyout di specifici rami di azienda ; 
  • consolidare o avviare pratiche di lavoro in partenariato con i soggetti del territorio e favorire nuove opportunità imprenditoriali e occupazionali all’interno del sistema produttivo/cooperativo territoriale; 
  • supportare la costruzione di reti di imprese e/o filiere sociali finalizzate all’innovazione di prodotti / processi / servizi e all’attivazione di pratiche di welfare generativo;
  • incentivare processi di formalizzazione, riconoscimento e validazione di competenze acquisite in contesti di apprendimento informali e non formali, anche ai fini del riconoscimento dei crediti formativi, in accordo con gli standard ed i requisiti definiti dalle amministrazioni regionali in connessione con le finalità e gli strumenti di politiche attive del lavoro

LE FASI

L’avviso “strategie formative per l’occupazione” prevede due fasi progettuali e realizzative distinte ma strettamente integrate e consequenziali. L’approvazione della prima fase esige necessariamente la progettazione esecutiva e la realizzazione della seconda.

FASE 1

è finalizzata a conoscere il contesto aziendale, di mercato e le problematiche e/o opportunità aziendali insieme all’individuazione puntuale del fabbisogno formativo funzionale alla valorizzazione e all’ implementazione delle competenze.

Attività Ammissibili 

  1. attività di analisi organizzativa e professionale; 
  2. attività di ricerca finalizzata alla costruzione e/o consolidamento di pratiche di lavoro in partenariato; 
  3. attività di ricerca finalizzata alla costruzione e/o consolidamento di filiere di imprese. 
  4. orientamento specialistico; 
  5. bilanci competenze; 
  6. mappatura competenze, politiche di sviluppo del personale.

FASE 2

è articolata sulla base dei risultati emersi nella fase di analisi e valutazione, prevede la pianificazione dettagliata dei percorsi formativi e/o dei processi di validazione e di certificazione di competenze acquisite. In particolare, la realizzazione di una o più tipologie di attività finalizzate alla crescita e allo sviluppo professionale dei lavoratori coinvolti nella prima fase.

Attività Ammissibili 

  1. Formazione individuale e/o collettiva di specializzazione, qualificazione professionale (anche per l’acquisizione e certificazione di specifiche competenze); 
  2. Formazione individuale e/o collettiva di aggiornamento professionale; 
  3. Processi di validazione e riconoscimento delle competenze acquisite in contesti informali e non formali; 
  4. Formazione per il miglioramento della salute e della sicurezza sul lavoro purché rivolta espressamente al solo personale in fase di assunzione o al personale coinvolto da cambiamenti all’interno della stessa azienda( max 30% delle ore totali di formazione). 
  5. Saranno considerate ammissibili attività di formazione obbligatoria prevista dalle normative nazionali purché espressamente indicate all’interno dell’accordo di concertazione

LE DATE

L’apertura del formulario di presentazione è prevista dal 15/01/2018.
La validazione dovrà avvenire entro le ore 13:00 del 28/02/2018.

INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Progettiamo e realizziamo da anni, in collaborazione con la committenza, interventi complessi e articolati finanziabili totalmente su queste tipologie di bandi.
Realizziamo l'intero iter: analisi dei bisogni, progettazione delle attività in conformità all'avviso, presentazione del progetto al Fondo, realizzazione della formazione insieme al cliente, amministrazione e monitoraggio delle attività secondo quanto richiesto dall'avviso, gestione dei rapporti con il Fondo, predisposizione della documentazione finale e rendicontazione.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 010 5958889

Visite: 58